mascherina.jpg

OCCHIO AGLI OCCHI

di Graziella Capra

 

 

LE MASCHERINE RIVOLUZIONANO IL LOOK FEMMINILE

 

 

Una delle domande che risuona spesso nella mente di tutti è come sarà il dopo. Difficile trovare delle risposte certe, perché questo invisibile e maledetto “ospite” ha stravolto il nostro modo di vivere, ha spazzato via le nostre certezze, ci ha allontanato dalle persone care e amiche. In questo “terremoto” una certezza c’è : saremo costretti a mantenere le distanze sociali stabilite dai guru della medicina e soprattutto ad indossare per parecchio tempo le tanto discusse e fantomatiche mascherine. E quindi il look assumerà una nuova veste. Mettiamo nel cassetto, in attesa di tempi migliori, rossetti, fondotinta ma non il mascara, lui è il vero protagonista della nuova era 2020, perché gli occhi diventano il punto focale del viso e la sola parte esposta. Il vecchio detto che gli occhi sono lo specchio dell’anima, è più che mai attuale.E allora che fare??? Massima concentrazione sugli occhi affinché acquisiscano bellezza, sensualità, femminilità, espressività e comunicazione, quella comunicazione che, inaspettatamente e obbligatoriamente ci è negata. Per ottenere tutto ciò è necessario che gli occhi siano belli, grandi, aperti e sopratutto esenti da rughe. Il dottor Antonio Distefano , chirurgo plastico, suggerisce come esaltare la bellezza degli occhi ai tempi del covid19.

“Le note zampe di gallina (piccole e fitte rughe che si formano nella coda dell’occhio) che invecchiano gli occhi possono essere eliminate con qualche goccia di botulino. Si tratta di una seduta ambulatoriale non dolorosa che prevede delle iniezioni di tossina botulinica, come sappiamo, altamente purificata specifica ad uso estetico. E’ un trattamento sicuro, non lascia segni, il risultato migliorativo, molto naturale, è visibile dopo tre-quattro giorni e dura cinque/sei mesi”. Nota importante da non sottovalutare è la scelta del professionista, onde evitare ipercorrezioni e occhi inespressivi.

“Se invece si presenta la necessità di “ritocco” più importante bisogna ricorrere ai bisturi. Però niente paura perché oggi la blefaroplastica superiore è un’intervento chirurgico non complesso che si esegue in daysurgery e permette di ottenere un ringiovanimento generale dell’occhio, eliminando la pelle in eccesso e sollevando il sopracciglio per rendere uno sguardo più aperto. I punti di sutura vengono eseguiti nella piega dell’occhio per evitare cicatrici visibili”.

Questi trattamenti anche se di piccola entità serviranno a ridare una grande voglia di riprendere ad essere “donna” dopo mesi di reclusione obbligata.